UNICOBAS CIB ENNA. Bonus docenti AS 2017/2018

Come noto, il termine utile per spendere il bonus da 500 euro per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo relativo all’a. s. 2016 /2017 è scaduto lo scorso 31 agosto. Ma niente paura, perché – come segnalato sul portale dedicato – l’importo residuo del bonus dello scorso anno si potrà cumulare con quello del nuovo.

In altri termini, chi non ha esaurito il plafond di 500 euro, non perderà la parte inutilizzata e potrà spenderla fino alla conclusione del prossimo anno scolastico, ovvero il 31 agosto 2018. Così se, ad esempio, sono stati utilizzati buoni per 400 euro, i restanti 100 andranno ad incrementare il bonus spettante nel nuovo anno scolastico che sarà perciò pari a 600 euro (i 500 annualmente assegnati più i 100 non spesi nell’anno precedente). I buoni creati che non sono stati utilizzati, invece, verranno annullati ma, naturalmente, nulla vieta che vengano generati ex novo.

Ad onor del vero, gli unici soggetti che perderanno la parte di bonus non utilizzato sono i docenti andati in pensione nell’anno scolastico appena concluso. Per loro non ci sarà nessuna proroga di utilizzo né possibilità di cumulo.

Ricordiamo che il bonus docenti è stato introdotto dallo scorso anno scolastico, in applicazione dell’ art. 1 comma 121 della legge 107 del 13 luglio 2016, che ha istituito la Carta elettronica per l’aggiornamento e la formazione dei docenti di ruolo delle istituzioni scolastiche.

Si tratta di un beneficio economico che spetta ai docenti di ruolo a tempo indeterminato degli istituti di istruzione statali, anche neo assunti in periodo di formazione e prova, nonché ai docenti inidonei per motivi di salute e a quelli che si trovino in posizione di comando, distacco, fuori ruolo o altrimenti utilizzati, nelle scuole all’estero o nelle scuole militari.

Per poterne usufruire occorre solamente registrarsi sul portale web www.cartadeldocente.istruzione.it dopo avere ottenuto le credenziali di un profilo appartenente al sistema pubblico di identità digitale (SPID) – quello con cui, per intenderci, si accede ai servizi della pubblica amministrazione (ed anche al NoiPA).

A tal fine bisogna rivolgersi ad un partner, a scelta, tra Aruba, Poste italiane, Namirial, Register, Tim, Infocert e Sielte i quali – al termine di una procedura non sempre gratuita – provvedono ad attestare l’avvenuta identificazione del soggetto, di persona o mediante un collegamento video su webcam.

Una volta fatto questo, si potrà accedere al portale per generare i buoni: sarà sufficiente inserire l’importo corrispondente al bene /servizio da acquistare per poi scaricare e salvare il relativo buono, contrassegnato da tre codici identificativi (QR code, codice a barre e codice alfanumerico).

Il buono così generato potrà essere utilizzato online inserendo il codice alfanumerico che lo identifica, oppure stampato e presentato al negozio fisico o all’ente che aderisce all’iniziativa.

Quanto ai beni / servizi acquistabili con il bonus, l’elenco è davvero lungo. Si va dai libri, pubblicazioni e riviste (in formato cartaceo o elettronico) agli strumenti hardware e software; dai biglietti di ingresso per musei, concerti, rappresentazioni teatrali ed altri eventi culturali all’iscrizione a corsi di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali. E finanche all’iscrizione a corsi di laurea (ordinaria, magistrale o specialistica), post lauream o master universitari inerenti al profilo professionale.

L’essenziale è che si tratti di iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, come stabilito dall’art. 1 co. 124 l. 107/2015.

UNICOBAS CIB SCUOLA & UNIVERSITA’ Enna

Il consulente provinciale

Dott. Alessandro D’ALIO


Editore
Autore -


'UNICOBAS CIB ENNA. Bonus docenti AS 2017/2018'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864