TROINA. Tra i vincitori del premio nazionale “Comunità Forestali Sostenibili” il progetto “Legalità di razza” dell’Azienda Speciale Silvo-Pastorale.

Il Comune di Troina è tra i vincitori del Premio nazionale “Comunità Forestali Sostenibili” 2020, l’iniziativa promossa da PEFC Italia e Legambiente, con la collaborazione ed il supporto di SISEF (Società Italiana di Selvicoltura ed Ecologia Forestale), Compagnia delle Foreste, Fondazione Edoardo Garrone, Next (Nuova economia per tutti), LegacoopSociali, Slow Food Italia ed UNCEM (Unione Nazionale dei Comuni Comunità Enti Montani, che ogni anno premia le attività e le iniziative che migliorano la qualità delle foreste e del territorio montano e dei loro servizi.
Nell’ambito del III° Forum nazionale “La bioeconomia delle foreste”, tenutosi ieri a Roma, in cui sono stati assegnati i riconoscimenti per sostenere e rilanciare le buone pratiche di gestione forestale nelle aree interne di tutta Italia, è stato premiato anche il progetto “Legalità di razza” dell’Azienda Speciale Silvo-Pastorale del Comune di Troina, che ha ricevuto la menzione speciale dalla Fondazione “Edoardo Garrone”, da anni impegnata nel rilancio delle aree interne italiane in chiave innovativa e sostenibile.
“Legalità di razza” è un grande progetto etico, che ha come principale obiettivo la valorizzazione di migliaia di ettari di bosco, situati nel cuore dei Nebrodi e sottratti alla mafia dopo una dura battaglia.
L’azienda agricola pubblica comunale, la più grande per estensione in tutta la Penisola, alleva oggi razze in via d’estinzione come asini ragusani e cavalli sanfratellani, produce salumi d’eccellenza e prodotti cosmetici con il latte d’asina e dà attualmente lavoro ad otto giovani del territorio.
Ad esplicitare la motivazione dell’importante riconoscimento, il direttore generale della Fondazione “Edoardo Garrone” Francesca Campora: “Un progetto di sviluppo e di rilancio chiaro, delineato da un’amministrazione locale proattiva ed aperta alla collaborazione con gli altri attori del territorio; un progetto capace di mettere in relazione la piena valorizzazione delle risorse ambientali con il coinvolgimento professionale dei più giovani. Un percorso di grande attualità, orientato dalla crescita sostenibile, dal recupero del più autentico spirito comunitario e, allo stesso tempo, rivolto a mercati e consumatori evoluti e consapevoli”.
A candidarsi per il Premio, sono stati ben 48 progetti, provenienti da 10 diverse regioni, in quattro diversi ambiti: gestione forestale sostenibile; filiera forestale; prodotto di origine forestale; comunicazione forestale.
“Siamo onorati di aver ottenuto questo importante riconoscimento – dichiarano il sindaco di Troina Fabio Venezia ed il presidente della Silvo-Pastorale Angelo Impellizzeri – , che incoraggia il nostro impegno quotidiano a consolidare il nostro progetto che ha consentito alla comunità di riappropriarsi di un bene, quale appunto il bosco, dal valore inestimabile, costruendo un modello di gestione forestale virtuosa, in grado di creare economia ed occupazione nel territorio. Desideriamo ringraziare gli organizzatori del Premio e la Fondazione ‘Edoardo Garrone’, con la quale saremo ben lieti di collaborare in futuro”.

Doriana Graziano
Addetto alla comunicazione e informazione istituzionale Comune di Troina


La Redazione
Autore -


'TROINA. Tra i vincitori del premio nazionale “Comunità Forestali Sostenibili” il progetto “Legalità di razza” dell’Azienda Speciale Silvo-Pastorale.'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864