TROINA. Solidali con il popolo curdo

Su proposta dell’amministrazione, il consiglio comunale, nella seduta svoltasi ieri al palazzo municipale, ha approvato all’unanimità l’ordine del giorno con cui dichiara solidarietà incondizionata al popolo curdo, vittima di un attacco violento ed ingiustificato.
Con il documento, che sarà inviato al Ministero degli Esteri e della Difesa, al fine di promuovere ed adottare gli atti e le azioni consequenziali, si chiede un immediato intervento della comunità internazionale per la risoluzione diplomatica della controversia e, se necessario, di porre fine anche con la forza all’attacco ingiustificato ed unilaterale da parte dell’esercito turco.
Appello anche all’Unione Europea, affinché vengano sospesi i fondi europei erogati alla Turchia,  sottoforma di aiuti e di sostegni di vario genere.
Premesso infatti che da diversi anni in Siria è in atto una guerra civile senza fine, in cui il popolo curdo con le sue milizie si batte incessantemente per frenare l’avanzata dell’Isis e dello Stato Islamico, e che la Turchia, sotto la finta maschera della democrazia è governata da una dittatura di fatto – specifica il documento – , si ritiene inaccettabile l’escalation di violenza dell’esercito turco contro la popolazione civile curda, che si configura come un vero e proprio genocidio legato a motivi etnici e razziali.
Doriana Graziano                                                                                                                                                 
Addetto alla comunicazione e informazione istituzionale Comune di Troina 

Avatar
Autore -


'TROINA. Solidali con il popolo curdo'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864