TROINA. Sequestrate apparecchiature da gioco in un locale ed elevate multe.

Nella giornata del 19 maggio, nel corso di un’intensa attività finalizzata alla repressione di illeciti amministrativi nel Comune di Troina, la squadra Amministrativa del Commissariato di P.S. di Nicosia, ha effettuato un controllo presso un noto locale troinese, gestito da P.C., al fine di accertare violazioni in materia di apparecchi elettronici di cui all’art.110 del TULPS.
Durante tale ispezione, svolta unitamente a personale dell’Ufficio dei Monopoli di Stato di Enna, veniva riscontrata la presenza di 10 apparecchi con offerte di gioco promozionali , noti anche come “Totem” che consentono di giocare sfruttando illegalmente la rete internet senza l’accesso alla rete dell’AAMS.
I poliziotti procedevano, pertanto, a contestare all’esercente la violazione di alcuni articoli di legge che prevedono la sanzione di euro 20 ventimila euro ed il conseguente sequestro amministrativo dei dispositivi di gioco.
Durante l’espletamento del controllo amministrativo, veniva altresì rinvenuto un computer che fungeva da server per il controllo remoto degli apparecchi elettronici nonché per la contabilità dell’attività di gioco.
Tale rinvenimento potrebbe essere sintomatico del fatto che l’esercente gestisca gli apparecchi insieme a potenziali complici.


La Redazione
Autore -


'TROINA. Sequestrate apparecchiature da gioco in un locale ed elevate multe.'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864