TROINA. Nuove disposizioni per la messa in sicurezza e la tenuta dei fondi antistanti le strade del territorio comunale. Lo dispone un’ordinanza sindacale, per prevenire i rischi connessi al dissesto idrogeologico

Con un’ordinanza rivolta a tutti i proprietari dei terreni confinanti con le strade statali, provinciali, comunali e vicinali situate nel territorio comunale, il sindaco Fabio Venezia ha emanato nuove disposizioni per gli interventi di messa in sicurezza, adeguamento e corretta tenuta dei fondi antistanti le arterie pubbliche.
Il provvedimento, volto a prevenire i potenziali rischi connessi al dissesto idrogeologico, scaturisce dalle segnalazioni pervenute e dagli accertamenti tecnici effettuati, che hanno rilevato nel comportamento negligente e nella non corretta cura dei terreni privati antistanti le strade statali, gran parte dei danni alle infrastrutture che, in concomitanza con gli eventi meteorici di straordinaria portata, aggravano le già precarie condizioni viarie.
La disposizione ordina: la rimozione della vegetazione e del terriccio caduti sul fondo stradale; la pulizia delle cunette; la potatura delle siepi e delle piante che ostruiscono la visibilità dell’arteria e della segnaletica stradale; la manutenzione delle ripe, dei muri e dei fabbricati per impedire eventuali frane e il crollo di massi; l’aratura del fondo parallela al tracciato della strada; la predisposizione di scoline per la regimazione delle acque nei campi; l’adozione di tutte le precauzioni e gli accorgimenti atti ad evitare qualsiasi danneggiamento e pericolo per la sicurezza e la corretta fruibilità stradale.
“Dati i perduranti e catastrofici eventi meteorologici – spiega il primo cittadino – , abbiamo ritenuto opportuno e urgente adottare interventi di prevenzione, per eliminare i pericoli segnalati e, soprattutto, per evitare che una cattiva conduzione del territorio favorisca condizioni di rischio per le arterie stradali e fenomeni di dissesto idrogeologico. Invitiamo pertanto i nostri concittadini ad adottare tutti gli accorgimenti indicati ed a mantenere i propri fondi in condizioni tali da evitare il verificarsi di incidenti che, peraltro, possono configurarsi come responsabilità civili e penali per gli stessi proprietari dei terreni interessati”.
Ad effettuare i controlli per l’applicazione dell’ordinanza ed a comminare per i trasgressori le sanzioni previste dalla normativa vigente in materia sarà la Polizia Municipale, che si avvalrà anche delle segnalazioni che giungeranno da parte del personale dell’Anas, del Libero Consorzio di Enna e di tutti gli agenti accertatori previsti dal Codice della Strada.
In caso di inadempienza da parte dei cittadini, il Comune procederà all’esecuzione d’ufficio, ponendo a carico dell’inadempiente le relative spese.

Doriana Graziano
Addetto alla comunicazione e informazione istituzionale Comune di Troina


Avatar
Autore -


'TROINA. Nuove disposizioni per la messa in sicurezza e la tenuta dei fondi antistanti le strade del territorio comunale. Lo dispone un’ordinanza sindacale, per prevenire i rischi connessi al dissesto idrogeologico'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864