TROINA. All’Oasi la Settimana nazionale della dislessia

Al via da oggi quattro ottobre, e fino a sabato dieci la prima edizione della Settimana nazionale della dislessia. Un appuntamento importante per sensibilizzare l’opinione pubblica sui disturbi specifici dell’apprendimento di cui la dislessia fa parte insieme a disgrafia, didasculia e disortografia.

Negli ultimi anni il problema dei Dsa sta sempre più emergendo in tutti i suoi risvolti clinici, educativi e sociali. Ad oggi si stima che la dislessia in Italia interessi circa 1.900.000 persone.

A questa campagna di sensibilizzazione, promossa dall’Aid (Associazione italiana dislessia), partecipa anche l’IRCCS Associazione “Oasi Maria SS” di Troina, in quanto centro oramai specializzato in questo campo sulla base della pluriennale esperienza e i numerosi servizi attivati nei confronti delle famiglie che vivono con preoccupazione la possibile presenza di Dsa nei propri figli. I Dsa sono ancora poco conosciuti e alimentano preoccupazione e sospetti nei genitori allarmati a volte dai possibili comportamenti adottati dai propri figli, soprattutto in ambito scolastico. Una campagna di sensibilizzazione e informazione che serve dunque a capire meglio e conoscere i DSA relativamente alla diagnosi, ai protocolli, gli strumenti utilizzati e gli interventi da adottare. All’ IRCCS “Oasi Maria SS” di Troina è possibile consultare il gruppo di lavoro costituito da una molteplicità di specialisti come psicologi, pediatri, pedagogisti, foniatri, educatrici professionali e assistenti sociali.


La Redazione
Autore -


'TROINA. All’Oasi la Settimana nazionale della dislessia'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864