SPORT. Calaciura: «Raciti scelta giusta. Ancora un paio di acquisti e saremo completi»

L’inizio della nuova stagione si avvicina sempre di più e prosegue spedita la preparazione estiva del Troina targato Ezio Raciti. Si respira aria positiva nel ritiro di Gagliano Castelferrato e, a tal proposito, ha fatto il punto della situazione, ai nostri microfoni, il ds rossoblù Giuseppe Calaciura: «C’è parecchio entusiasmo sia nella dirigenza, sia nello staff tecnico e anche nei calciatori. Con Ezio c’è grande sinergia, come lui stesso ha confermato. Si discute di ogni cosa con grande serenità e ci confrontiamo sui singoli aspetti che riguardano la squadra. Mi sento di dire che abbiamo fatto la scelta giusta, anche se siamo solo all’inizio».

Sul mercato dei rossoblù: «Abbiamo fatto un grande lavoro, mettendo a disposizione dello staff tecnico giovani davvero promettenti. Gli under come sempre sono stati la nostra priorità e mi auguro che Troina si confermi un gran palcoscenico per far emergere i giovani talenti. A questi abbiamo affiancato gente che conosce la categoria come Agate, Lo Giudice, Savasta e Kamara, calciatori che non hanno bisogno di presentazioni, creando un mix di esperienza e gioventù. Per ultimare la rosa ci mancano un paio di pedine, che serviranno a puntellare qualche ruolo un po’ scoperto, ma il lavoro grosso lo abbiamo portato al termine».

Sugli obiettivi stagionali: «Lo ripeto ormai da un anno: la serie D per una piccola realtà come Troina è quasi un lusso e dobbiamo innanzitutto lottare con le unghia e con i denti per difenderla. Abbiamo, però, dimostrato di avere programmazione e i risultati dello scorso anno lo confermano, con una salvezza tranquilla ottenuta con largo anticipo. Ad ogni modo, pensiamo a salvarci, ciò che arriverà dopo sarà ben accetto».

Infine Calaciura si sofferma sulla situazione dei positivi al Covid, che ha colpito alcune società di serie D, attualmente in isolamento: «Massima solidarietà a queste squadre. Purtroppo questi episodi dimostrano che l’emergenza non è alle spalle. Dopo quanto successo a febbraio, con l’interruzione dei campionati, non ripartire sarebbe un colpo mortale per molte società. D’altro canto, però, bisogna tutelare la salute dei calciatori e degli addetti ai lavori, che rimane la priorità assoluta. Nei prossimi mesi speriamo di poter avere il vaccino, in modo da poter convivere o addirittura superare questa terribile pandemia».

Fabrizio Tomasi


La Redazione
Autore -


'SPORT. Calaciura: «Raciti scelta giusta. Ancora un paio di acquisti e saremo completi»'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864