Prete Amico del Parlamento della Legalità Internazionale arriva a Lampedusa

Don Fabio Maiorana, giovane sacerdote della diocesi agrigentina, dal prossimo settembre inizierà a svolgere il suo ministero sacerdotale nella splendida e tanto discussa isola di Lampedusa. Lo scorso nove maggio don Fabio, alla luce della stima e dell’amicizia con il presidente del parlamento della legalità internazionale, (movimento culturale interconfessionale e interreligioso ma di forte matrice mariano aperto al dialogo con tutte le religioni secondi i canoni del Concilio Vaticano secondo) riceve la nomina di Socio Onorario del Parlamento della Legalità Internazionale controfirmata da Nicolò Mannino, dal vice Salvatore Sardisco e da Mons. Michele Pennisi (nella foto) Arcivescovo di Monreale e guida spirituale del Parlamento della Legalità Internazionale. “Conobbi il professore Nicolò Mannino, dice Don Fabio alla Comunità di Palma di Montechiaro in occasione del conferimento della Cittadinanza onoraria a Nicolò Mannino, con Mons. Carmelo Ferraro in occasione di un incontro culturale di fede e spiritualità in Seminario. Subito siamo tutti rimasti affascinati dalla testimonianza di fede di Nicolò e oggi non potevo che incoraggiare il cammino di riscatto alla luce della testimonianza di Don Tonino Bello”. Si proprio don Tonino Bello è il gancio di amicizia tra don Fabio e Nicolò Mannino, una figura di “Vescovo degli umili” che ha visto questo sacerdote e il laico/presidente del movimento per “La vita” unire una evangelizzazione ricca di preghiera e di fede. Don Fabio, dopo aver svolto il suo impegno sacerdotale a Canicatti e Palma di Montechiaro adesso va a Lampedusa “Sarà un altare non facile ma ricco di bellezza e di gioia, dice Nicolò Mannino, Dall’Altare dell’Isola di Lampedusa don Fabio è chiamato ad annunciare un Vangelo di libertà e di unità, di bellezza e di riscatto, un inno di accoglienza e di fraternità”. Don Fabio Maiorana riceverà l’abbraccio della grande famiglia del Parlamento della Legalità Internazionale sabato sette settembre in occasione del Convegno del Movimento che si svolgerà presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale dove ad accogliere lui e i tanti partecipanti sarà mons. Michele Pennisi. Don Fabio Maiorana (uno dei cento preti ordinati al Ministero sacerdotale da Mons. Carmelo Ferraro, sostenitore del Parlamento della legalità Internazionale) troverà il suo posto in prima fila, accanto a quello di Don Luigi Merola, il sacerdote “anti camorra” (come la stampa l’ha benedetto) che dalle strade napoletane ha strappato tanti giovani “vocati” alla malavita. La scelta dei posti non è casuale .


Staff
Autore -


'Prete Amico del Parlamento della Legalità Internazionale arriva a Lampedusa'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright © 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits Sitoidea.it