PIETRAPERZIA. Sequestrato uno studio medico, esercitava abusivamente la professione di dentista

La Stazione Carabinieri di Pietraperzia, con la collaborazione dei colleghi del NAS Carabinieri di Catania, lo ha scoperto ed ha sequestrato uno studio medico, sospendendogli l’attività per mancanza di alcuni requisiti minimi obbligatori. All’interno di tale studio l’uomo lavorava effettivamente come se fosse un dentista, con tanto di attrezzature e farmaci che gli consentivano di prestare, del tutto abusivamente, cure odontoiatriche agli ignari pazienti. Non aveva, però, mai conseguito un titolo di studio adeguato, se non quello di odontotecnico.
Infatti, i militari dell’Arma, dopo aver effettuato l’accesso nello studio medico ed accertato quanto stava accadendo, hanno segnalato all’Autorità Giudiziaria di Enna, per esercizio abusivo della professione in concorso, un medico ed un odontotecnico. Quest’ultimo, sfruttando l’equivoca omonimia e parentela con il medico, oltre a praticare cure ed interventi diretti, ovvero “nel cavo orale” di inconsapevoli pazienti, utilizzava lo studio medico del parente e la sua partita iva anche per il rilascio delle fatture ai suoi pazienti.


La Redazione
Autore -


'PIETRAPERZIA. Sequestrato uno studio medico, esercitava abusivamente la professione di dentista'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864