PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ INTERNAZIONALE. Nicolò Mannino scrive al Presidente Mattarella: solidarietà alla Polizia Penitenziaria.

Nicolò Mannino presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, dopo le dichiarazioni del ministro della giustizia Alfonso Bonafede, riguardanti lo stato di agitazione nelle diverse case circondariali nel nostro Paese, ha rivolto un appello al Capo dello Stato Sergio Mattarella, per far sentire la solidarietà, la vicinanza e l’affetto di tutta la nazione al corpo della Polizia Penitenziaria, che mai come in questo momento storico sta dando il massimo di sé per far fronte a una esigenza di rispetto delle regole. Nicolò Mannino presidente del Parlamento della Legalità Internazionale, lo stesso che ha già consegnato al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella le sue due pubblicazioni “Peccatori Si Corrotti Mai” e l’ultima pubblicazione “PROFETICAMENTE SCOMODI su Don Tonino Bello” si esprime in modo chiaro e inequivocabile, chiedendo al Capo dello Stato, di rivedere un corpo come quello della Polizia Penitenziaria ch va incoraggiato protetto e rimodernato. Dice Nicolò Mannino: “a nome mio personale e di tutto il Parlamento della Legalità Internazionale che rappresento, esprimo vicinanza affetto e ammirazione verso i 40 agenti della polizia penitenziaria rimasti feriti in questo immotivato stato di agitazione nelle case circondariali di alcune regioni d’Italia. Non è ammissibile tutto ciò e in uno stato democratico bisogna educare tutti alla salvaguardia del bene comune e dell’incolumità dei cittadini. Ci stringiamo tutti vicino agli agenti di Polizia Penitenziaria noi, famiglia del Parlamento della Legalità Internazionale, per un messaggio di gratitudine per un lavoro che è in atto, impreziosito da tanti sacrifici”. Rivolto ai familiari dei detenuti che hanno urlato dalle carceri “fuori, fuori” Nicolò Mannino esorta alla calma, alla responsabilità e alla collaborazione poiché si tratta di rispettare delle regole da vivere per poche settimane e poi tutto ritorna come prima. “Agli agenti dell Polizia Penitenziaria – conclude Nicolò Mannino – l’invito a non mollare e poter poi, dopo questo stato di allarme, dar vita a un tavolo di lavoro per una attenta analisi di quanto avvenuto chiedendo con fermezza e rispetto diritti e doveri”. Per Mannino è chiaro che “l’Italia la fanno gli italiani tutti, ognuno nel suo ambiente”.


La Redazione
Autore -


'PARLAMENTO DELLA LEGALITÀ INTERNAZIONALE. Nicolò Mannino scrive al Presidente Mattarella: solidarietà alla Polizia Penitenziaria.'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864