Operativa la rete Confesercenti “Network Sicily Hub”, firmato protocollo d’intesa con WESTART, ST SICILY e EPLI

Siglato protocollo d’intesa tra Confesercenti Enna, WeStart, St Sicily e Epli, l’impegno assunto dà il via al progetto “Network Sicily Hub”, una rete territoriale acceleratore d’impresa, per l’accesso ai bandi e ai fondi comunitari, l’internalizzazione (insourcing) e l’internazionalizzazione.
A firmare il documento, durante l’incontro tenutosi nell’aula consiliare di Nicosia, Manfredi Mercadante, presidente e fondatore di WeStart, incubatore di startup; Piero Tuzzo, direttore e cofondatore di StSicily, società che si occupa di consulenza per lo sviluppo del business, formazione, ed internazionalizzazione di impresa e Salvo Zappalà, presidente di EPLI, l’associazione Ente Pro Loco Italiane – sezione Sicilia.
Confesercenti si candida dunque a essere un connettore, un punto di riferimento per il territorio ennese e per le imprese siciliane, prefiggendosi lo scopo di dialogare con le amministrazioni per realizzare un nuovo modello di sviluppo economico e incentivare la nascita di startup, delle nuove realtà per vitalizzare il territorio. Lo fa mettendo insieme un team formato da importanti professionalità e background internazionali come WeStart, che metterà a disposizione servizi di acceleratori territoriali, monitoraggio fondi UE, programmazione territoriale, marketing etc ; St Sicily: offrirà il suo supporto in ambito coach/consulenza di sviluppo business internazionalizzazione e formazione e l’associazione di volontariato Epli, che esprime la volontà di avvicinare i giovani siciliani al mondo della promozione turistica e culturale attraverso formazione e servizi sociali. Insomma una “rete aperta” che accoglierà tutti quei soggetti che vorranno, in quest’ottica, essere attori protagonisti di questo cambiamento.
“Questo importante progetto – ha dichiarato Salvatore Manuella, presidente Confesercenti – sono sicuro determinerà un forte cambiamento nel prossimo futuro, anche semplicemente nel modo di approcciarsi al tema sviluppo. Siamo convinti darà una bella spinta alla ripresa della nostra economia devastata dall’emergenza covid”.
“Da sempre – continua Manuella – la nostra associazione ha voluto essere vicina alle imprese mettendo a loro disposizione gli strumenti in nostro possesso, per stimolarne la crescita, dare assistenza e spronare la nascita di nuove iniziative imprenditoriali. Il “Network Sicily Hub” nasce in quest’ottica e sarà un ulteriore strumento operativo che Confesercenti mette a disposizione dei suoi soci, del territorio e del “Forum 2030″ al quale ha aderito con entusiasmo”.
L’intendimento del Network è quello di cambiare la mentalità delle imprese così come dei giovani siciliani e dimostrare loro che, attraverso le nuove tecnologie e team competenti e specializzati, qualunque progetto può essere realizzato in qualunque luogo. “Il messaggio che vogliamo far passare è: tutto è possibile basta aver chiaro l’obiettivo”, spiegano la referente del progetto Maria Antonietta La Greca, innovetion broker e coordinatrice dell’area Sviluppo e innovazione di Confesercenti.
Tra gli obiettivi prefissati dalla Rete quello di aiutare le aziende, che al Network si rivolgeranno, a riformularsi, affinché tutto quello che vi gravita intorno sia pensata fuori dai confini italiani. “Think global, act local”, in sintesi. “Con il Network che abbiamo costituito svilupperemo le loro iniziative e innoveremo grazie anche a fondi comunitari, statali, regionali”, sottolinea il direttore di Confesercenti Santino Li Volsi. Tra i progetti lanciati l’idea di coinvolgere ragazzi di IV e V anno e offrire loro corsi di formazione d’impresa. Con la scommessa – lanciata Manfredi Mercadante, presidente di WeStart – di riuscire a lanciare delle start up al 50 percento costituite dagli stessi ragazzi. Un bel modo per mettere le giovani generazioni nelle condizioni di restare nella loro terra, le tecnologie ce lo consentono.
La Rete – già operativa da giovedì – avvierà una serie di attività progettuali per potenziare le risorse presenti nel territorio ennese, per quanto riguarda: l’aspetto storico, culturale, sociale e naturalistico, nonché gli ambiti. dell’artigianato e del commercio locale, il settore enogastronomico e quello turistico.

Angela Montalto


Autore -


'Operativa la rete Confesercenti “Network Sicily Hub”, firmato protocollo d’intesa con WESTART, ST SICILY e EPLI'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864