Nicosia. In visita Ray Bondin esperto siti Unesco

NICOSIA. Una lunga visita alla Città di Ray Bondin, che  incontrerà le associazioni e farà un tour dei siti rupestri. Bodin è atteso venerdì 25 e si fermerà a Nicosia fino a lunedì 28, ultimo giorno che sarà dedicato alla visita di luoghi di interesse etnoanpropologico all’interno dell’abitato, come le necropoli del castello e l’eremo bizantino di San Cono, che purtroppo ormai inaccessibile.

La visita, che è stata organizzata dall’Ecomuseo Petra d’Asgotto, dal sindaco Luigi Bonelli e dall’assessore alla Cultura e al Turismo Ivan Bonomo, ha come obiettivo porre all’attenzione dell’Unesco alcuni beni storici, architettonici, artistici e ambientali presenti in città. Bondin, sessantenne, ex ambasciatore maltese dell’Unesco, è esperto del patrimonio artistico e ambientale e conoscitore dell’Italia e del suo patrimonio.

Venerdì alle 18, nell’aula consiliare, è previsto il primo incontro di Bondin, che sarà con le associazioni ed i cittadini.

La scorsa primavera Bodin è stato in Sicilia ed ha visitato diversi centri dell’Isola tra i quali Acireale, Melilli, Scsci, Montalbano Elicona. A Bodin verrà consegnato uno studio dell’Ecomuseo sui beni religiosi, i palazzi e le ville nobiliari, i siti rupestri, le masserie e la gastronomia tipica contadina.

Sabato è prevista la visita ai siti rupestri sparsi nelle campagne nicosiane.


La Redazione
Autore -


'Nicosia. In visita Ray Bondin esperto siti Unesco'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864