NICOSIA. Sorteggiate le ditte che realizzeranno 80 nuovi loculi

Dovrebbero iniziare entro la fine del mese di ottobre i lavori per la costruzione dei nuovi loculi al cimitero di Nicosia. È stato effettuato il 21 settembre 2016 il sorteggio tra le 261 ditte che avevano presentato l’istanza di manifestazione di interesse per l’affidamento dei lavori per la realizzazione di 80 nuovi loculi presso il cimitero comunale. Le ditte ammesse sono 24 e tra queste solo 5 sono state sorteggiate e prenderanno parte alla procedura negoziata relativa all’esecuzione dei lavori.

Era stata l’amministrazione, per ottemperare allo stato d’emergenza, ad approvare il progetto per la realizzazione. Con delibera di Giunta del 28 luglio 2016 si disponeva la redazione di un progetto esecutivo per la costrizione dei nuovi loculi. Questi verranno realizzati presso il sesto viale centrale lato destro a monte nel cimitero di Nicosia.

Il progetto per i lavori in oggetto è stato redatto dall’Ufficio tecnico del Comune di Nicosia è prevede un importo complessivo di 116.660 euro di cui 23 mila euro per somme a disposizione dell’amministrazione.

Nicosia da diverso tempo versa in uno stato di emergenza per quanto riguarda la sepoltura delle salme. La mancanza di spazio ha comportato, considerata la costante carenza di tombe disponibili, la necessità a ricorrere temporaneamente alla tumulazione nei loculi delle confraternite e in quelle delle cappelle private. Sembra ormai remota la possibilità di un ampliamento o la costruzione di una nuova sezione, nonostante l’acquisto sei anni fa, da parte del Comune, di un terreno adiacente al cimitero di Nicosia.

La necessità di costruire nuovi loculi ed ampliare la capienza complessiva del cimitero di Nicosia è divenuta un’esigenza indispensabile. La realizzazione di ottanta nuovi loculi andrà a sopperire l’esigenza ordinaria di seppellimento e soprattutto risolvere la situazione d’emergenza, che comporta per l’Ente, un importante onere economico considerato che le esumazioni e il trasferimento delle salme sono a carico del Comune.

Nonostante l’Ente si trova in gestione provvisoria, non essendo stato approvato il bilancio di previsione 2016, la spesa per il progetto è correlata da un obbligo previsto dalla legge che garantisce una sepoltura dignitosa delle salme ed, inoltre, ai maggiori costi che deve affrontare il Comune per l’esumazione e i trasferimenti delle salme, che in mancanza di loculi, vengono tumulate in loculi privati.


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. Sorteggiate le ditte che realizzeranno 80 nuovi loculi'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864