NICOSIA. Si aspetta la conta dei danni per vasto incendio di ieri

Pomeriggio di fuoco quello di ieri a causa di un grosso incendio che intorno alle 16 è arrivato nei territori compresi tra Villadoro e Nicosia. Le fiamme partite dal gangitano, sulle Madonie, a causa delle alte temperature e del vento, hanno raggiunto il territorio nicosiano in meno di tre ore, percorrendo gole, pendii e crinali fino a giungere nei pressi di contrada Intronata, tra Villadoro e Nicosia.

L’incendio divampato a causa dello scirocco e delle alte temperature raggiunte nella giornata di ieri, ha bruciato per tutto il pomeriggio percorrendo una vasta area fino a giungere nel territorio nicosiano. Ad intervenire gli uomini del distaccamento  del Corpo forestale di Nicosia che sono riusciti dopo parecchie ore a domare il fuoco ed evitare che l’incendio si allegasse raggiungendo zone abitate e la strada provinciale Nicosia Villadoro.

Sul versante di Gangi, territorio impraticabile via terra con una folta vegetazione, sono invece intervenuti 2 canadair ed un elicottero del Corpo forestale regionale con una ventina di lanci. Per fortuna non si registrano danni a cose e persone, soprattutto per quanto riguarda la zona tra Villadoro e Nicosia, dove sono presenti diverse case, aziende agricole e allevamenti.

I danni e gli ettari bruciati non sono quantificabili fino a quando la vasta area interessata dai roghi non sarà bonificata, tantomeno capire se l’incendio ha origine dolosa. Gli uomini del distaccamento del Corpo forestale di Nicosia hanno lavorato, bonificando l’area ed evitando il riaccendersi di focolai, per tutta la notte.

Solo nella giornata di ieri ci sono stati altri due grossi incendi, uno in contrada Rebottone ad Altofonte sempre nel palermitano, l’altro nel ragusano a Chiaramonte Gulfi. Purtroppo diventa sempre più duro il lavoro di spegnimento degli incendi in Sicilia, sia per l’elevato numero di roghi in tutta l’Isola sia per le carenze di personale e mezzi a garanzia dell’intervento. I sindacati del vigili del fuoco e gli operai regionali addetti all’antincendio boschivo registrano numerose carenze di mezzi, personale, fondi, difficoltà negli spostamenti e nelle comunicazioni.


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. Si aspetta la conta dei danni per vasto incendio di ieri'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864