NICOSIA. Sagra del nocattolo, Ivan Bonomo: «Non è un evento meteorite ma crescerà negli anni»

Più di quattromila persone coinvolte, mille e cinquecento biglietti venduti, con un indotto complessivo superiore alla vendita dei ticket considerando i prodotti venduti. Sono questi alcuni dei numeri che raccontano il successo della seconda edizione della “Sagra nel nocattolo tra i prodotti tipici”. L’evento organizzato dal Comune di Nicosia in collaborazione con le associazioni e produttori locali è stato un autentico successo.

L’evento è stato anche l’occasione per far scoprire, soprattutto al buon numero di forestieri che ha visitato la città, tutta la bellezza di Nicosia. Questo è stato possibile grazie ai numerosi eventi culturali che hanno marciato di pari passo al percorso enogastromico. La qualità dei prodotti pubblicizzati sono stati i veri protagonisti della sagra con al centro il nocattolo. Il dolcetto nicosiano ha conquistato tutti, soprattutto perché servito appena sfornato e a conclusione di un variegato e attrezzabile percorso lungo la via Fratelli Testa.

Per l’occasione le chiese sono ristate aperte tutto il giorno ed è stato possibile anche ammirare il Soffitto ligneo grazie anche alla macchina organizzativa messa in piedi dagli organizzatori e dalle associazioni. Tra cui una mostra fotografica curata dall’Ecomuseo Petra d’Asgotto al palazzo Camiolo, una mostra di canestri artigianali intrecciati al palazzo speciale di Mallia e un’esposizione di abiti e oggetti realizzati con materiali da riciclo promossa dall’associazione Dacosa Nascecosa.

Lungo il percorso diversi artisti hanno sposto le loro opere e la giornata è stata caratterizzata dal folklore siciliano, animato dalla tipica musica e dalle sfilate del gruppo folk di tradizione popolare Trinachia-Agira. Hanno sfilato anche tre carretti siciliani, trainati dagli asini, perfettamente colorati e dipinti con le scene tipiche della storia di questa terra. Il successo dell’evento è stato anche raggiunto grazie al connubio con l’altro grande evento, il primo raduno dei veicoli storici, organizzato dall’associazione Veicoli storici di Nicosia. Più di 150 mezzi, tra autovetture d’epoca, vespe e lambrette hanno animato Nicosia già nella giornata di sabato.

Così Ivan Bonomo sull’evento:

«La sagra è stato un successo con tanta affluenza di gente forestiera, che si è goduta l’evento soprattutto nella mattinata. Dopo le 18,30, secondo la programmazione della sagra, si sono svolte le sfilate e la gente ha letteralmente invaso la strade. Abbiamo raggiunto la vendita di un numero di ticket di circa mille e cinquecento persone, con un indotto complessivo del triplo rispetto alla vendita dei biglietto del percorso gastronomico. Più di quattromila persone hanno invaso il centro storico lungo il corso dell’intera giornata. Grande affluenza per visitare il Soffitto ligneo con una lunga fila per tutto il tempo dell’apertura al pubblico. Il sistema d’accoglienza per le visite, messo in piedi in occasione dell’evento, ha funzionato perfettamente ed grazie a ciò è stato possibile ammirare i tesori di Nicosia. Un plauso va ai produttori che hanno partecipato alla sagra. Hanno lavorato bene e si sono mostrati soddisfatti per il risultato raggiunto. In prospettiva, insieme, siamo proiettati per l’evento del prossimo anno visto il successo, inaspettato, di questa seconda edizione. Anche il prossimo anno vogliamo aggiungere altri prodotti della nostra terra. La soddisfazione sta nel fatto di aver pubblicizzato la qualità dei nostri prodotti, e la bellezza dei nostra città, grazie alle numerose persone venute a visitarci.

Questo non è il solito evento meteorite ma sarà consolidato negli anni e faremo crescere sempre di più. Voglio sottolineare anche il grande successo del raduno dei veicoli storici. Li ringrazio perché insieme abbiamo dato vita ad un grande evento e ad un connubio perfetto. Dobbiamo concentrarci ad organizzare questo tipo di manifestazioni di grande portata una volta al mese. Nicosia non può più permettersi di fare feste solo per i nicosiani. Vogliamo che più gente possibile visiti Nicosia e per fare questo ci stiamo impegnando al massimo e punteremo molto sulla pubblicità. Infine voglio ringraziare Padre Santo Paternò e l’ufficio pastorale del turismo della diocesi».


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. Sagra del nocattolo, Ivan Bonomo: «Non è un evento meteorite ma crescerà negli anni»' has 1 comment

  1. Avatar

    13 Settembre 2016 @ 06:54 pino

    evento meteora magari non meteorite


Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864