NICOSIA. Parte il censimento per l’amianto

Il Comune di Nicosia si adegua alle direttive regionali e fa partire il “Piano comunale dell’amianto”. Il primo obiettivo del Piano è quello di arrivare, in tempi brevi, al censimento di tutti i siti, edifici, impianti, mezzi di trasporto, manufatti e materiali con presenza di amianto. Il secondo obiettivo è quello di rimuovere rapidamente tutti i rifiuti abbandonati contenenti amianto rafforzando la vigilanza sul territorio. Il terzo obiettivo del Piano consiste nella programmazione degli interventi di rimozione dei manufatti contenenti amianto secondo quanto previsto dalla legge regionale 10/2014.

“Per salvaguardare la salute dei cittadini dai rischi derivanti dall’esposizione all’amianto, ai sensi del comma 7 dell’art.5 della citata Legge Regionale, per agevolare il censimento dell’amianto – spiega il sindaco Luigi Bonelli – abbiamo predisposto un apposito modulo, da restituire, debitamente compilato”.

Il modulo va restituito al Comune entro il 24 aprile prossimo ed è scaricabile dal sito internet del Comune e dovrà essere compilato in duplice copia, una dovrà essere inviata al Comune di Nicosia e l’altra dovrà essere inviata alla sede dell’A.R.P.A. competente per territorio, al seguente indirizzo p.e.c.: arpaenna@pec.arpa.sicilia.it – o spedirla con lettera raccomandata A.R. al seguente indirizzo: A.R.P.A. – Via Messina 106 – 94100 Enna.

Chi non farà l’autocertificazione rischia una multa che va da un minimo di 2.582,20 euro ad un massimo di 5.164,57 euro.


Avatar
Autore -


'NICOSIA. Parte il censimento per l’amianto'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864