Nicosia. Ospedale Basilotta, a fine anno solo 3 chirurghi.

NICOSIA. Dal 28 dicembre prossimo il reparto di chirurgia rimarrà senza primario e per evitare il blocco degli interventi, anche di quelli di routine, si dovrà garantire la sostituzione dell’attuale primario Renato Mancuso che va in pensione. Da quasi un anno il reparto di chirurgia non garantisce più le emergenze in “H24” e funziona soltanto dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 14. Nei festivi e prefestivi e dalle 14 alle 8 del mattino successivo, eventuali interventi di urgenza sono dirottati all’Umberto I di Enna.

Attualmente in servizio con il dottor Mancuso, sono 4 medici chirurghi, insufficienti a garantire il servizio di emergenza 24 ore su 24 perché non è possibile una rotazione che rispetti la legge per le pronte reperibilità.

Adesso che dal 28 dicembre i chirurghi saranno solo 3, a rischio è il servizio. Il Comitato per la difesa del Basilotta, chiederà ai vertici dell’Asp di Enna un incarico urgente a tempo determinato per coprire il posto di primario, perché con 3 chirurghi si rischia di non garantire gli interventi di routine.

 


La Redazione
Autore -


'Nicosia. Ospedale Basilotta, a fine anno solo 3 chirurghi.'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864