NICOSIA. Netturbino ruba carburante: rischia il licenziamento

Avrebbe rubato ripetutamente carburante F.F., il netturbino nicosiano  che risulta indagato per furto. E lo avrebbe fatto nel corso dei viaggi che dalla città lo portavano a Motta Santa Anastasia per conferire la spazzatura. Parte offesa risulta la Multiecoplast, ditta che si occupa del servizio di nettezza urbana e che ha presentato un esposto dopo essersi resa conto che quando a trasportare i rifiuti era F.F. le spese di carburante aumentavano. Mediamente per ogni viaggio effettuato da F. F. venivano prelevati 50 litri di gasolio in più rispetto a quando a guidare il compattatore erano altri. Le indagini del Commissariato cittadino avrebbero confermato i sospetti della ditta.

F.F. è un netturbino comunale comandato alla Multiecoplast che al momento risulterebbe sospeso dal servizio.

“In data 8 luglio 2016 – spiega il commissario capo Giovanni Martino – personale del Commissariato di Nicosia, dopo aver realizzato attività investigativa di appostamento e pedinamento, deferiva alla competente autorità giudiziaria F. F., un dipendente comunale impiegato nel servizio di trasporto dei rifiuti solidi urbani, gestito dalla “Multiecoplast s.r.l.” per conto del Comune di Nicosia.  L’attività di indagine realizzata scaturiva dalla denuncia di vari episodi di furto di gasolio, sporta da personale della stessa ditta “Multiecoplast s.r.l.” L’uomo, approfittando della sua attività di autista degli autocompattatori impiegati per il trasporto dei rifiuti presso la discarica di Motta Sant’Anastasia (Ct), durante il rifornimento dei mezzi di servizio presso la stazione convenzionata sottraeva parte del gasolio, che poi utilizzava a scopi privati”.


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. Netturbino ruba carburante: rischia il licenziamento'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864