NICOSIA. Manutenzione stradale, al via il secondo lotto

Nicosia cantiere aperto per via dei lavori di rifacimento del manto stradale in alcuni tratti del centro urbano. Partito, nella giornata di ieri, il secondo lotto per la manutenzione straordinaria con lavori di sistemazione dell’asfalto. Gli interventi riguardano: tratto via San Benedetto, via Vittorio Emanuele e Via Calvario vari rappezzi, tratto largo delle beccherie, tratto via Roma, tratto via Nazionale via/piazza San Francesco, tratti via Sant’Elia e Via Pio La torre.

Le somme per gli interventi ammontano a 50 mila euro. I progetti erano stati approvati con delibera di Giunta numero 127 dell’11 luglio 2016 e riguardano il secondo lotto, dei quattro previsti.  I lavori riguardano soprattutto la sistemazione del manto di bitume che livellerà le strade, in tratti urbani che riversano in notevole condizione di disagio.

Più di due mesi fa, con quattro delibere datate 11 luglio 2016, la Giunta aveva approvato i progetti esecutivi per i lavori relativi alla manutenzione straordinaria di alcune via del centro urbano di Nicosia e della frazione di Villadoro. Era stato riscontrato che tali interventi rispondono a nuove e attuali esigenze prioritarie rivolte alla manutenzione straordinaria della viabilità urbana. L’obiettivo è garantire la sicurezza stradale e il miglioramento dei servizi rivolti ai cittadini.

Per quanto riguarda gli altri due lotti, il primo ammonta a 98 mila euro per lavori relativi alla manutenzione straordinaria in zona Magnana, via Pisciarotta, prati Gurri, con delibera 126 dell’11 luglio 2016. Il secondo ammonta a 98 mila euro, delibera numero 128 dell’11 luglio 2016, per lavori relativi alla manutenzione straordinaria: tratto Sant’Anna/Mammafiglia, tratti sotto Santa Croce, tratti del viale Regina Elena, tratti San Michele, tratti contrada Murata, tratti Torretta- Marcello Capra tratti, tratti San Simone e Via Nazionale.

Le finalità di tali progetti sono attinenti ed in linea con la destinazione d’uso dei fondi, già impegnati in bilancio, e resi disponibili con la delibera di Giunta numero 111 del 20 giugno 2016. Quest’ultima ha svincolato le somme, che non erano state ancora impegnate, consentendone l’impegno per le stesse finalità per cui erano state programmate nel 2015 nel settore della viabilità. I fondi resi disponibili sono stati assegnati a seguito di un riaccertamento dei residui passivi dell’esercizio finanziario del 2015 e nel Fondo pluriennale vincolato del Bialancio del 2016.

Nicosia cantiere aperto dunque, anche per via degli interventi, iniziati nella scorsa settimana, che saranno svolti da Acquaenna. I lavori saranno effettuati in S. Elia, in via S. Antonio, in via San Michele e a San Cataldo e riguardano interventi sulla rete fognaria. L’aumento di capienza della fogna, soprattutto per quanto riguarda il quartiere di San Cataldo, permetterà alle acque fognarie, soprattutto durante le piogge, di non rovesciarsi nelle strade urbane e all’interno delle abitazioni degli abitanti della zona, che da anni subiscono questo tipo di disagio. Purtroppo non sarà possibile intervenire in altri punti particolarmente critici e sulle cause dei dissesti, come sulle due frane in via Nazionale.


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. Manutenzione stradale, al via il secondo lotto'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864