NICOSIA. Furto al bar Diana, c’è un indagato

Sarebbe un uomo, incensurato, di cui al momento non è noto il nome, ma si sa solo che ha chiesto di essere interrogato ed è difeso dall’avvocato Piergiacomo La Via, l’unico iscritto nel registro degli indagati per furto ai danni del bar Diana consumato nella notte fra il 16 e il 17 febbraio scorso.

Quella notte i ladri portarono via poco più di mille euro a monete. Subito dopo il furto il Commissariato di polizia cittadino guidato dal commissario capo Giovanni Martino, avviò le indagini, non ancora chiuse, che hanno individuato un presunto responsabile.

I ladri sarebbero entrati nel bar dalla porta posteriore del locale che dà l’accesso direttamente al laboratorio. Avrebbero scassato la porta del laboratorio e una volta dentro si sarebbero introdotti nel locale dove, sotto il bancone, c’era una cassetta metallica piena di soldi a monete.

I ladri avrebbero operato indisturbati visto che la notte di martedì l’attività del bar era ferma, compresa quella del laboratorio poiché il mercoledì quel bar ha il giorno di chiusura. Ad accorgersi del furto, e chiamare la polizia, sarebbero stati, solo nella mattinata del 17  febbraio, i titolari del pubblico esercizio.


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. Furto al bar Diana, c’è un indagato'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864