NICOSIA. Domani si inaugura il busto di Ferdinand Pecora

Domani la città, grazie alla donazione del Rotary club cittadino di un busto bronzeo opera dell’artista palermitano Gabriele Venanzio, ricorderà Ferdinand Pecora, presidente della commissione che porta il suo nome e che dopo il crollo del Borsa di Wall Street del 1929, mise sotto inchiesta magnati e finanzieri, salvando l’economia americana. Domani sarà anche l’occasione per conferire, all’ex prefetto di Enna Ferdinando Guida e al sindaco di Troina Fabio Venezia, il più alto riconoscimento rotariano, ossia il Paul Harris Fellow.

Il busto bronzeo, realizzato da Gabriele Venanzio, sarà scoperto alle 17 e 30, alle 18 la manifestazione si trasferirà nell’aula consiliare mentre nell’androne del Muncipio sarà allestita una mostra iconografica dedicata a Pecora. “La realizzazione di questo busto bronzeo dedicato Ferdinand Pecora – spiega Salvatore Timpanaro, presidente del Rotary – è un atto di carità civica, nel senso più squisitamente etimologico del termine, ossia amore. Un atto di amore per la nostra città ed il giusto, ancorché forse tardivo, riconoscimento ad uno dei suoi figli più illustri”. Ferdinad Pecora, che era nato a Nicosia il 6 gennaio del 1882, figlio del calzolaio Luigi Pecora e di Rosa Messina, rappresenta il riscatto di quegli emigrati che, a partire dai primi del Novecento, giunsero a migliaia nel Nuovo Mondo. Negli Stati Uniti studiò fino alla laurea in legge alla New York Law Scool. Entrato in Procura come assistant District Attorney, divenne un magistrato d’assalto e si distinse negli sforzi di ripulire Wall Street, chiudendo moltissime attività illecite di brokeraggio. A seguito del crollo della Borsa nel 1929 fu scelto per guidare le indagini parlamentari. Le audizioni della “Commissione Pecora” si tennero dal 1932 al 1933 per indagare sulle cause del crac del 1929, e il pm ormai newyokese Ferdinand Pecora chiamò a deporre i più famosi banchieri di Wall Street. Dalle audizioni, rigorosamente pubbliche, emerse la corruzione e l’immoralità del mondo finanziario. Ferdinand Pecora ricostruì una rete di speculazioni e operazioni segrete che avevano aggravato la crisi e danneggiato risparmiatori e azionisti. Conclusa l’inchiesta il presidente Roosevelt lo nominò commissario della neo costituita Sec, l’Agenzia per il controllo del mercato azionario.

Ogni Rotary club può conferre la Paul Harris Fellow, cioè il più alto riconoscimento a “chi si è particolarmente distinto, con la sua professione e con la sua testimonianza, a contribuire al diffondersi della comprensione e delle relazioni amichevoli fra gli esponenti delle varie attività”.

Il Rotary Club Nicosia conferisce la PH Fellow all’ex Prefetto di Enna Fernando Guida,  “per avere incarnato l’immagine autorevole della presenza dello Stato nel territorio depresso e difficile della Provincia di Enna, per il quale ha mostrato grande attenzione, promuovendone lo sviluppo; nonché per la coraggiosa e convinta affermazione del principio di legalità nel rigoroso rispetto della Legge. Per la vicinanza a tutte le formazioni sociali operanti nel territorio provinciale e segnatamente anche al Rotary club”.

L’importante riconoscimento va poi al sindaco di Troina Fabio Venezia, in quanto “emblema di un’antimafia vera, radicata sul senso del dovere morale e sulla legalità. Per avere coraggiosamente avviato ed attuato un processo virtuoso di denuncia e di condanna della illegalità; convintamente spendendosi, con sprezzo del pericolo, per il bene comune della sua città e del territorio nebroideo, non lasciandosi irretire da minacce o pressioni mafiose, cancellando consolidate prassi illegali di asservimento ai potentati locali, al fine di garantire crescita e sviluppo alla sua comunità”.


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. Domani si inaugura il busto di Ferdinand Pecora'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864