NICOSIA. Il cammino di S. Felice fra i cammini sacri di Sicilia

Il pellegrinaggio a piedi di San Felice da Nicosia è stato inserito nei Cammini sacri di Sicilia e si terrà dal 7 al 10 luglio 2016. A darne notizia, con un pizzico d’orgoglio, è l’assessore Ivan Bonomo. “Il cammino francescano dedicato al nostro San Felice – spiega Bonomo – è tra gli itinerari turistici religiosi siciliani fra quelli di maggiore interesse, per noi nicosiani è un orgoglio essere stati inseriti in un circuito isolano che ci aiuterà a veicolare il nostro territorio e la figura del nostro Santo”.

Il percorso sacro, che da diversi anni costituisce il consueto pellegrinaggio a piedi da Tusa a Nicosia, è stato presentato a marzo scorso, dall’assessorato regionale al Turismo, alla Borsa del turismo di Berlino.

Il pellegrinaggio a piedi si snoda attraverso un itinerario di 62 chilometri. Si parte da Tusa e dopo avere attraversato i Comuni di Pettineo, Motta d’Affermo e Mistretta, arriva a Nicosia. Il pellegrinaggio venne istituito nel 2012, dai frati Cappuccini, ed è diventato un vero e proprio cammino francescano in onore del Santo nicosiano vissuto nel Settecento e canonizzato nel 2005.


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. Il cammino di S. Felice fra i cammini sacri di Sicilia'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864