NICOSIA. IN ARRIVO la stangata di IMU, TASI E TARI

NICOSIA. Si avvicina la scadenza del 16 dicembre per il versamento delle imposte comunali, Imu e Tasi, ma sono in arrivo anche le bollette della Tari, per il servizio di igiene ambientale, e per i contribuenti si profila un salasso prenatalizio.

Per il 2016 le imposte IMU e TASI sono state mantenute con le stesse aliquote stabilite nel 2015, con un provvedimento che era stato presentato come transitorio, ed è arrivato l’aumento della Tassa sui rifiuti.

L’aumento di Tasi e Imu ammonta anche per il 2016 a 1 milione e 400 mila euro, con l’Imu all’8,6 x mille e la Tasi all’1,5 x mille che nel 2015 è stato votato favorevolmente dai consiglieri di maggioranza e nel silenzio assoluto delle associazioni di categoria del settore commerciale e artigianale e di quelle a tutela dei cittadini. Unico allarme sul peso insostenibile delle imposte era arrivato, per il mondo agricolo, da Confagricoltura.

Nel 2015 l’aumento era stato giustificato con la necessita di recuperare le somme per garantire le casse comunali, che però alla luce della chiusura a fine 2015, non necessitavano della manovra fiscale e le aliquote sono rimaste invariate, con l’aggiunta dell’aumento della TARI.

 


La Redazione
Autore -


'NICOSIA. IN ARRIVO la stangata di IMU, TASI E TARI'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864