L’ora più buia

Sono passati 75 anni dalla fine del Secondo Conflitto Mondiale. E oggi siamo nuovamente in guerra. Ma non una guerra tra stati, bensì tra il genere umano e il virus, nello specifico il Coronavirus. Riecheggia quel discorso di Churchill, nel 1940 all’indomani della ritirata di Dunkerque, in cui parlò di “Ora più buia”. Dopo ottant’anni da quel discorso rieccoci nell’ “ora più buia”. Il Virus è a casa nostra, ci ha invaso. Certo, non abbiamo un Churchill al governo e di certo potevamo avere ben di meglio in questo delicatissimo periodo storico. Ma non è questo il momento delle polemiche. È il momento di unirci, con tutte le Nostre differenze (poi, quando passerà, perché passerà, ritorneremo più carichi che mai). Questa è una guerra e ognuno di noi è un soldato in trincea con armi ben precise. Queste armi si chiamano: restare a casa, lavarsi spesso le mani, mantenere una distanza di almeno 1 metro tra un soggetto ed un altro e non affollare i pronto soccorso o i medici di famiglia. Le regole impongono anche la quarantena per chi da Nord è sceso, in una vera e propria “ritirata alla Dunkerque”, a Sud. Non sono misure esagerate ma giuste. Nessuno è immune da questo virus e, in special modo bisogna che ognuno preservi se stesso e l’altro attraverso delle precauzioni che sì, limitano di molto la Nostra vita sociale, ma che salvano il bene più importante che abbiamo, ovvero la Nostra vita. Chiediamoci quindi se possiamo “sacrificare” qualche sabato sera, una pizza con gli amici, una passeggiata con la comitiva in nome della Nostra (di tutti noi) vita. Perché questa è l’ora più buia, ma, prima o poi, ritornerà a sorgere il sole.

Alain Calò


La Redazione
Autore -


'L’ora più buia'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864