IL SERIAL KILLER DEI CONGIUNTIVI

In un paese lontano lontano, ogni 5 anni o anche meno se il Sindaco viene defenestrato a suoni di pomodori in faccia, è tempo di elezioni. Tempo di elezioni significa tempo di comizi. Tempo di comizi significa tempo di sentire perle di saggezza da parte dei candidati alla carica di primo cittadino e dei consiglieri. Tra questi spiccava senz’ombra di dubbio un occhialuto con una voce nasale che pareva il fratello gemello di Eros Ramazzotti. L’occhialuto era uomo di cultura, aveva infatti i titoli per diventare assessore al ramo, ma anche al tronco e, perché no, alle radici: quinta elementare a 33 anni (lo hanno messo in croce per avere il titolo), master di fischietto a 35 anni, laurea nella prestigiosa università della strada a 37 anni (un prodigio!) e dottorato all’Istituto del piffero a 39 anni. Siffatto curriculum non poteva assolutamente andare sprecato. Inoltre era un ottimo oratore, ecco perché il candidato a Sindaco, un celebre capobanda della mafia giamaicana, nei momenti in cui andava forte con quel celebre prodotto giamaicano (per la valorizzazione di tipici prodotti locali), lasciava andare avanti il candidato assessore alla Cultura. Ed eccolo, adesso, sul palco, con la sua celebre cartellina da uomo acculturato, i suoi occhiali da uomo acculturato, i suoi capelli da uomo acculturato, la sua camicia da uomo acculturato, il suo tatuaggio nel petto ritraente una donna nuda in pose oscene da uomo acculturato, insomma il phisique du role da uomo acculturato, a prendere il microfono e fare il proprio discorso, spudoratamente passato come qualcosa fatto a braccio, ma che in realtà era stato scritto da un pro pro pro pro nipote di Dante Alighieri e mandato giù a memoria. Peccato, però, che il nostro uomo super acculturato non aveva gran memoria e gli sfuggiva qualche termine aulico che indichiamo tra parentesi, quando proprio l’interpretazione lascia a desiderare, nello scritto originale (per non parlare dei congiuntivi):

“Cari concittadini e concittadine”, disse, “sarò breve e circonciso. Avrebbimo potuto starcene a casa a onorare il tavolo di Nunzia (in originale: talamo nunziale), ma abbiamo un vibratore nel cuore: quello di servire il nostro paese! Se voterebbi per noi, io da nuovo neo assessore alla Cultura, prometto di eliminare la piaga dell’analanalfabeto e l’ismo (vabbè, quello lì). Il nostro è un programma sieropositivo (in originale: serio e positivo) tutto vota e fai votare (in originale: votato) per la gaietudine (in originale: gaiezza) dei cittadini e delle cittadine. Questa sarà la nuova estate dell’uovo (in originale: età dell’oro) per il nostro paese. A me mi piace ‘a nutella (in originale: notare) il programma che sol con Marzia (in originale: solerzia) abbiamo per voi vomitato (in originale: cogitato) e qui prodotto. Leggetelo e dateci la vostra opinione. Perché il confronto e il dialetto politico sono il pepe della nostra democrazia! La prossima settimana beccatevi (in originale: recatevi) nelle urne e siam certi che dallo spogliatoio dei vostri suicidi (in originale: spoglio dei vostri suffragi) mangerà (in originale: emergerà) la nostra incontentabile (in originale: incontenibile) vittoria. Se votereste, ehm scusate l’errore del congiuntivo, ogni tanto errare una mano a est (qui è andato a braccio…) come dicevano i Latini di Romolo e Remolo,  se voterebbeste per noi, noi governerebbimo la vostra città per il prossimo cinque di Ennio (in originale: quinquennio)”

Alla fine dell’appassionato comizio dalla folla proruppe un fortissimo applauso. L’uomo di cultura dal fisico acculturato si sentì soddisfatto del proprio discorso. Soddisfazione emersa anche dalla cara anima dell’insegnante elementare del nostro amico che nell’aldilà si era aggiudicata il soprannome di “Trottola” per tutte le volte che si era rivoltata nella tomba!


La Redazione
Autore -


'IL SERIAL KILLER DEI CONGIUNTIVI'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864