ENNA. ARRESTATO IN TRIBUNALE CANCELLIERE: AMMANCHI NELLE CASSE

ENNA. Lo hanno arrestato al tribunale di Enna del quale è dipendente, con l’accusa di avere intascato le somme versate a titolo di ammenda e interessi di giustizia del tribunale di Enna. Con questa accusa è stato arrestato Roberto Cannata, 56 anni, cancelliere del tribunale di Enna, raggiunto da provvedimento di custodia cautelare agli arresti domiciliari.  Ad eseguire l’ordinanza sono stati gli agenti della Polizia giudiziaria. Fitto riserbo degli inquirenti perchè sono ancora in corso indagini, ma a far scattare l’inchiesta sarebbero state le segnalazioni di avvocati del Foro di Enna dopo che alcuni clienti avrebbero ricevuto cartelle esattoriali relative a somme che avevano già pagato consegnandole proprio al Cannata.

 


La Redazione
Autore -


'ENNA. ARRESTATO IN TRIBUNALE CANCELLIERE: AMMANCHI NELLE CASSE'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864