CLIMA DI CAMBIAMENTO – IN TOUR. “L’Isola della Sostenibilità” incontra gli studenti di Palermo

Una mattinata speciale quella che hanno vissuto ieri un centinaio di ragazzi dell’ISS Francesco Ferrara di Palermo. Al posto delle tradizionali lezioni curriculari si sono radunati nella moderna aula Magna, dedicata ai giudici Falcone e Borsellino e agli agenti delle scorte uccisi negli attentati del 1992, per partecipare alla tappa palermitana di “CLIMA DI CAMBIAMENTO – IN TOUR” organizzato da “Isola della Sostenibilità” dove sono stati approfonditi temi riguardanti Gli impatti dei cambiamenti climatici in materia di salute e ambiente.
L’incontro si è aperto con i saluti del Dirigente Scolastico prof.ssa Patrizia Abate e dei prof. Policarpo e Mannino. Presenti anche Valerio Giannubilo e Claudio Raffi, rappresentanti di Isola della Sostenibilità che hanno presentato gli ospiti raccontando ai ragazzi come il tema della sostenibilità possa essere letto e vissuto da molteplici punti di vista.
In apertura, il Presidente del Parlamento della Legalità internazionale nonchè docente nella Scuola prof. Nicola Mannino, che ha fatto da punto d’unione tra gli Enti per la realizzazione dell’iniziativa, ha ringraziato il dott. Francesco Corso per l’attenzione rivolta agli studenti siciliani che vengono tenuti sempre presenti nelle iniziative svolte o partecipate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che, in questo caso, interviene in qualità di partner istituzionale dell’Isola della Sostenibilità. Dal canto suo il dott. Corso, referente del Ministero, a testimonianza di ciò, ha proiettato agli studenti il video del precedente incontro tra il MIT e gli studenti dell’Istituto Ferrara in occasione della festa dell’Europa dell’anno 2017.
La preside ha accolto con entusiasmo l’iniziativa e, al termine della stessa, ha auspicato la realizzazione di successive manifestazioni simili.
Interessante intervento del dott. Giuseppe Todaro, Presidente della Piccola Industria di Sicindustria di Palermo che ha illustrato il suo impegno nella corretta gestione dei rifiuti nel Porto del capoluogo siciliano e nell’evoluzione in termini di attenzione all’ambiente e risparmio energetico delle navi da crociera all’avanguardia.
La dott.ssa Gabriella Ricciardi di CREA e il dott. Salvatore Pasta, ricercatore in Bioscienze e Biorisorse del CNR, hanno interagito con gli studenti raccontando come gli effetti dei cambiamenti climatici incidano sulla vita di tutti i giorni e come sia importante rendersi conto che le piccole azioni di ciascuno, unite a delle politiche lungimiranti, possano contribuire a mitigare gli effetti negativi che l’inquinamento, il consumo del suolo e lo sfruttamento delle risorse naturali stanno producendo sull’ambiente che ci circonda.
Contributo importante è stato quello del dott. Francesco Corso, responsabile Comunicazione del PON-IR 2014/2020, che con la sua testimonianza ha voluto sottolineare l’impegno del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti (MIT) per la realizzazione di progetti infrastrutturali, co-finanziati dall’Unione Europea con i Fondi Strutturali, volti a migliorare la vita dei cittadini e a potenziare l’economia delle Regioni del Meridione, ponendo particolare attenzione all’ambiente e alla crescita sostenibile. A testimonianza di ciò, l’arch. Elisa Di Palma della Task Force Ambiente del MIT ha illustrato come per ciascun intervento vengano svolti puntuali controlli e monitoraggi affinché siano rispettate le leggi in materia di tutela ambientale anche per la realizzazione di opere invasive come ferrovie, strade, porti etc.
La mattinata si è chiusa con il racconto di due volontari della Croce Rossa Italiana, che hanno mostrato ai ragazzi gli effetti del cambiamento climatico in terre tanto lontane quanto vicine, mostrando gli interventi della CRI a sostegno dei cittadini nei casi di calamità naturali. Sono stati anche forniti consigli e buone pratiche su come comportarsi in caso di eventi di tale intensità.
Tra un intervento e l’altro sono stati proiettati video e animazioni di particolare impatto per solleticare l’attenzione e il dibattito con i ragazzi, i quali hanno dichiarato di esser rimasti molto colpiti e si sono dimostrati molto sensibili alle tematiche della sostenibilità, comprendendo l’importanza di costruire un futuro migliore anche attraverso le piccole azioni quotidiane.


Avatar
Autore -


'CLIMA DI CAMBIAMENTO – IN TOUR. “L’Isola della Sostenibilità” incontra gli studenti di Palermo'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864