Chiacchiere di Carnevale

Le Chiacchiere di Carnevale, le golose Sfoglie fritte spolverate di zucchero a velo, sono il Dolce di Carnevale per eccellenza  .Come ogni preparazione della tradizione, esistono svariate ricette, che inesorabilmente si assomigliano tutte, ma piccole differenze, nella scelta degli aromi e nel modo di stendere la sfoglia, possono fare davvero la differenza! C’è chi ama le chiacchiere particolarmente sottili, chi le ama più corpose, ma in ogni caso le Chiacchiere a regola d’arte hanno le bolle! Le bolle in superficie sono il frutto di un’attenta stesura della sfoglia, più volte ripiegata su se stessa, (meglio se con l’ausilio con la macchina della pasta) e di una frittura consapevole ad una temperatura moderata che ne permette la lenta formazione senza bruciarle!!!

INGREDIENTI

 

300 gr di farina ’00

40 gr di zucchero

2 uova medie

60 gr di latte

30 gr di burro fuso

2 cucchiai di liquore Strega ( in alternativa Rum, Gran Mariner, Grappa o liquore a scelta)

buccia grattugiata di 1 limone grande non trattato

1 pizzico di sale

1 lt di olio di semi di girasole per friggere

zucchero a velo vanigliato per guarnire

PROCEDIMENTO

Disponete la farina , mescolata con lo zucchero e il pizzico di sale in una ciotola, fate un buco al centro e ponete le uova, il burro fuso, la buccia di limone, il liquore e mescolate con la forchetta i liquidi partendo dal centro :

girate inglobando piano piano la farina ai lati, quando i liquidi sono statati assorbiti ed avrete ottenuto un impasto cremoso, aggiungete il latte :

amalgamate tutti gli ingredienti prima girando con la forchetta, poi proseguendo a mano, fino ad ottenere un impasto che si stacca dalle parete della ciotola:

formate una palla:

Avvolgete la palla in una pellicola per alimenti e lasciate riposare 20 minuti a temperatura ambiente

Se volete ottenere delle Chiacchiere tutte dello stesso spessore,  che in cottura si riempiranno di bolle e dalla sfoglia friabile che si scioglie in bocca, stendete la sfoglia con la macchina della pasta!

* Se non avete la macchina della pasta *

Potete stendere la sfoglia delle vostre Chiacchiere ugualmente. Armatevi di pazienza, dividete l’impasto in 3 parti, stendete un pezzo per volta,  più sottile che potete, su un piano di lavoro ben infarinato e con l’ausilio di un matterello ben infarinato e ripiegate su se stessa la sfoglia un paio di volte. Ottenuta una sfoglia sottile ed omogenea, procedete come indicato più sotto. Ricordate, che più volte ripiegate la sfoglia, più l’impasto tenderà a riempirsi di bolle!

Come stendere la sfoglia delle Chiacchiere perfettamente:

Staccate un pezzetto di impasto, appiattitelo con le mani ad una lunghezza di circa 10 – 12 cm:

Inserite il pezzo di impasto nella fessura nella macchina della pasta, impostata per una sfoglia media 3 – 4 (per iniziare) leggermente infarinata e tirate la prima sfoglia:

La prima sfoglia si presenta piuttosto spessa e appiccicosa, è normale! l’impasto è molto morbido, infarinate bene la sfoglia, e piegatela a metà:

Inserite nuovamente la sfoglia piegata nella macchina della pasta infarinata e tirate un’altra sfoglia, ripetete l’operazione ancora una volta.

Poi impostate la macchina della pasta ad uno spessore 2 (va bene anche 1 se le volete super sottilissime) e proseguite a tirare la sfoglia, ripiegandola e infarinandola  2 – 3 volte fino ad ottenere una sfoglia molto sottile, quasi velata, uniforme e liscia:

A questo punto potete realizzare le vostre Chiacchiere:

Delineate i contorni laterali della vostra sfoglia con una rotella taglia pasta smerlata e tagliate in modo leggermente obliquo (o come preferite) la sfoglia per ottenere dei rettangoli medio – grandi

A questo punto disponete i rettangoli distanziati affinché non si attacchino tra loro, su taglieri o piatti da portata leggermente infarinati.

Procedete in questo modo fino ad ultimare l’impasto.

Come Friggere le Chiacchiere di Carnevale asciutte, leggere e senza unto:

Se non disponete di una friggitrice preparate un pentolino a bordi alti con abbondante olio di semi di girasole.

Io preferisco pentole piccole e friggere 1, massimo 2 pezzi per volta e cambiare l’olio a metà cottura per garantire a tutte le Chiacchiere la doratura giusta.

L’olio è pronto ad una temperatura di 175°, se non disponete di un termometro fate una prova con un pezzetto di impasto. Se sale a galla formando micro bollicine intorno senza annerire, potete procedere alla frittura. Se il pezzetto di impasto resta sul fondo, significa che l’olio è ancora freddo, aspettate ancora un pò. Se il pezzetto di impasto si colora subito significa che l’olio è troppo caldo, allontanatelo dal fuoco, facendo raffreddare e fate una nuova prova dopo poco.

Immergete la /le Chiacchiere nell’olio bollente, sulla superficie a contatto con l’olio si formeranno immediatamente delle bolle e nel giro di pochissimi secondi la chiacchiera si accartoccerà.

giratela dopo 3 – 4 secondi, si formeranno bolle anche sull’altra superficie, rigiratela, ancora pochi secondi fino a leggera doratura e scolate con un mestolo forato, ponendola su una carta assorbente  carta del pano o scottex:

procedete a friggere in questo modo tutte le Chiacchiere di Carnevale, avendo cura di non addossarle e trasferirle appena scolate in piatti da portata.

Friggere le Chiacchiere è un’operazione velocissima che farete in 15 minuti,  abbiate cura di non far diventare l’olio troppo bollente. Monitorate, abbassate la fiamma se vedete che colora troppo e non esitate a cambiare l’olio, se vedete che alcune Chiacchiere si scuriscono troppo!

Una volta che le Chiacchiere di Carnevale sono ben fredde, circa 15 minuti dalla cottura, spolveratele di zucchero a velo su entrambi i lati e ponetele in un cestino o un piatto da portata!

Le Chiacchiere di Carnevale sono pronte per essere gustate!

 


Editore
Autore -


'Chiacchiere di Carnevale'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright© 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits: All inclusive | Testata giornalistica iscritta al Tribunale di Enna al n. 3 - 11.10.2019 | Direttore Responsabile: Massimiliano Ragusa | Editore: All inclusive P. Iva 01076510864