TROINA. Operazioni Discovery e Discovery 2: emessa la sentenza

COMUNICATO STAMPA

Il Giudice Collegiale presso il Tribunale di Enna si pronuncia nei confronti dei soggetti arrestati nell’ambito delle Operazioni Discovery e Discovery 2, facenti parte di due gruppi criminali operanti in Troina ed Enna, infliggendo pesanti condanne.

Nella tarda serata di ieri 19 Luglio 2018 il Giudice Collegiale presso il Tribunale di Enna ha emesso la sentenza nei confronti dei soggetti – che avevano scelto il rito ordinario – arrestati nell’ambito delle Operazioni Discovery e Discovery 2, eseguite dalla Polizia di Stato, rispettivamente nel giugno e nell’ottobre del 2015, coordinate dalla Procura della Repubblica Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta.
In particolare nel giugno 2015, con l’Operazione Discovery, i poliziotti della sezione Criminalità Organizzata e Straniera” della Squadra Mobile di Enna eseguivano il provvedimento di fermo di indiziato di delitto emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia di Caltanissetta, a carico di 13 soggetti, operanti nella zona nord della provincia, ed in particolare nel territorio cittadino del comune di Troina, riferibili ad un’associazione criminale di tipo mafioso riconducibile a cosa nostra, legata all’area criminale catanese dei Santapaola, ed in particolare alla famiglia di “cosa nostra” di Aci Catena.
A proseguimento dell’attività investigativa, gli uomini della Squadra Mobile di Enna, nellottobre 2015 mettevano in atto l’Operazione Discovery 2, eseguendo un’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. di Caltanissetta – su richiesta della Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Caltanissetta – a carico di 11 soggetti facenti parte di un gruppo criminale operante in Cerami.

Ieri, la sentenza del Giudice Collegiale, accogliendo sostanzialmente l’impianto accusatorio della Procura Distrettuale Antimafia di Caltanissetta, condannava in primo grado gli imputati, rispettivamente:

SCHINOCCA Davide, classe 1967, condannato alla pena di anni 18 di reclusione;
BARBERA Salvatore, detto Pippu u randazzisi, classe 1969, condannato alla pena di anni 13 di reclusione;
SOTERA Domenico, classe 1985, condannato alla pena di anni 13 di reclusione;
COMPAGNONE Luigi, classe 1985, condannato alla pena di anni 13 di reclusione;

condannati, a vario titolo, per il delitto di associazione per delinquere di stampo mafioso, ed alcuni di essi anche per altri gravi fatti, quali furti, rapina, estorsioni, detenzione e porto abusivo di armi da fuoco;

SOTERA Gaetano, classe 1988, condannato alla pena di anni 9 di reclusione ed euro 9.000 di multa;
LOMBARDO Bruno, classe, condannato alla pena di anni 4 e sei mesi di reclusione ed euro 600 di multa;
GRASSO Sebastiano, detto Seby, classe 1988, condannato alla pena di anni 10 di reclusione ed euro 10.000 di multa;
SOTERA Giuseppe, classe 1965, condannato alla pena di anni 1 e mesi 6 di reclusione ed euro 3.000 di multa;
ZITELLI Giuseppe, classe 1978, condannato alla pena di anni 8 di reclusione ed euro 12.000 di multa;
MODICA Cristian, classe 1992, condannato alla pena di anni 8 di reclusione ed euro 8.000 di multa;
FOTI Sebastiano, detto biscotto, classe 1990 condannato alla pena di anni 7 di reclusione ed euro 7.000 di multa;

condannati, a vario titolo, per gravi delitti, tra cui furti, estorsioni – poste in essere con la tecnica del c.d. cavallo di ritorno rapina, detenzione e porto abusivo di armi.

Gli imputati, altresì, sono stati condannati, alcuni in perpetuo, altri temporaneamente, alla pena accessoria dellinterdizione di pubblici uffici, ed ad alcuni è stata inflitta anche la misura di sicurezza della libertà vigilata, da scontare dopo la pena principale.

Inoltre, i soggetti sono stati al risarcimento del danno in favore delle parti civili costituite, fra cui alcune persone offese, Enti Pubblici e diverse Associazioni che promuovono la legalità.

Altri soggetti indagati per i medesimi fatti, che avevano scelto il rito abbreviato, sono stati già condannati in primo grado a pesanti condanne, a seguito di pronuncia emessa dal G.U.P. presso il Tribunale di Caltanissetta, nel mese di Giugno 2016.


Staff
Autore -


'TROINA. Operazioni Discovery e Discovery 2: emessa la sentenza'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright © 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits Sitoidea.it