TROINA. Democrazia partecipata: l’amministrazione chiama la cittadinanza alla scelta di azioni di interesse comune

“7 gli ambiti di intervento da individuare nel modulo, da consegnare entro giovedì 22 novembre”

L’amministrazione comunale rende noto alla cittadinanza che, in ottemperanza della legge regionale n° 9 del 2015, che prevede che il 2% del trasferimento dei fondi regionali, pari a 12 mila euro, siano spesi con forme di democrazia partecipata, attraverso il coinvolgimento della comunità, è possibile esprimere la propria preferenza nella scelta di azioni di interesse comune con cui utilizzarli.
Sono 7 gli ambiti di intervento individuati, tra i quali i cittadini potranno scegliere:
– attività culturali e ricreative;
– miglioramento del traffico urbano;
– attrezzature ludiche per bambini,
– verde pubblico e arredo urbano;
– restauro dei beni storico – artistici;
– iniziative per il contrasto del disagio sociale;
– iniziative didattiche e miglioramento dell’edilizia scolastica.
La preferenza potrà essere espressa attraverso un apposito modulo, da ritirare all’Ufficio Staff del Comune, sito al palazzo municipale di via Conte Ruggero, o scaricabile dal sito istituzionale dell’Entewww.comune.troina.en.it,  da consegnare all’Ufficio Protocollo di via Graziano, entro giovedì 22 novembre prossimo. 

Doriana Graziano
Ufficio stampa –  Addetto alla comunicazione e informazione istituzionale
Comune di Troina

Staff
Autore -


'TROINA. Democrazia partecipata: l’amministrazione chiama la cittadinanza alla scelta di azioni di interesse comune'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright © 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits Sitoidea.it