NICOSIA. Il PD sulla possibile attivazione del Tribunale Sperimentale a Nicosia

Riceviamo e pubblichiamo:

Inmerito al dibattito apertosi sulla possibile applicazione dell’Art. 8 dlt 7/9/2012  n. 155, comma 4-bis che recita  “ In via sperimentale , il Ministro della giustizia può disporre, nell’ambito di apposite convenzioni stipulate con le regioni  e le province autonome, che vengano utilizzati, per il tempo necessario, gli immobili adibiti a servizio degli uffici giudiziari periferici e delle sezioni distaccate soppressi per l’esercizio di funzioni giudiziari nelle relative sedi. Le spese di gestione e manutenzione degli immobili e di retribuzione del personale di servizio oggetto delle convenzioni sono integralmente a carico del bilancio della regione”,     i Circoli del Partito Democratico di Nicosia e Villadoro ritengono che sia doveroso  da parte di tutte  le Istituzioni, delle forze sociali e di tutti i cittadini un forte impegno e un fattivo contributo,  perché questa norma possa essere attuata, superando  le difficoltà di ordine burocratico ed in particolare quelle legate alla necessaria convenzione tra la Regione e il Ministero della giustizia.

E’ fuor di dubbio che la legge nasce a seguito del riconosciuto fallimento della nuova geografia giudiziaria e può diventare un valido strumento a favore del nostro territorio. La sua attuazione in Sicilia permetterebbe l’apertura di un Tribunale Sperimentale a Nicosia, senza limiti di tempo, che potrebbe riportare al servizio dei Comuni del circondario del soppresso Tribunale  gran parte delle attività giudiziarie chiuse nel settembre 2013.

L’apertura dello “Sportello di prossimità”, a nostro avviso, non è in contrasto  con un eventuale allargamento dell’offerta giudiziaria  ed è proprio per questo motivo che diventa necessaria una sintesi e  una unità di intenti tra i promotori di questo servizio e quanti, a partire dal movimento “Riapriamo il Tribunale”, sostengono la richiesta del Tribunale Sperimentale, che includerebbe anche lo “Sportello di Prossimità”.

In merito alle eventuali spese a carico della Regione, i Democratici di Nicosia e Villadoro apprezzano e sostengono l’ attività svolta dall’On. Luisa Lantieri, la quale, con il contributo del Governo Regionale e delle altre forze politiche dell’ARS, sta lavorando per assicurare la copertura finanziaria necessaria  per la stipula della convenzione tra la Regione e il Ministero della Giustizia. E’ ovvio che per arrivare alla stipula di questa convenzione serve una forte richiesta da parte di tutto il territorio, con alla testa i Sindaci, perché dopo gli anni dei tagli (Tribunali, Ospedali, Carceri, ecc..) finalmente ci sia un inversione di tendenza che restituisca alla Sicilia e alle sue aree interne la speranza di una rinascita socio-economica fondamentale per il futuro dei nostri giovani.

I Circoli del Partito Democratico di Nicosia e Villadoro


Staff
Autore -


'NICOSIA. Il PD sulla possibile attivazione del Tribunale Sperimentale a Nicosia'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright © 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits Sitoidea.it