INTERSINDACALE. Informativa in esito alle riunioni di delegazione trattante sul CCIA.

COMUNICATO STAMPA

Le scriventi OO.SS. Provinciali di Enna Cisl Fp, Fials Confsal, Fsi, Nursind e Ugl, preso atto dell’esito delle riunioni di delegazione trattante in seno all’ASP di Enna sulla definizione del Contratto Integrativo e sul Piano delle Assunzioni, strumenti ritenuti necessari e non più procrastinabili visto lo stato di salute specie dei reparti di emergenza / degenza e visti gli anni di ritardo per avere riconosciuti dei diritti giuridicamente tutelati alla stragrande maggioranza dei Lavoratori, non possono più tacere ed assistere a continui proclami e invettive specie da chi e per molto tempo ha invece posto in essere tutta una serie di rilievi che di fatto hanno contribuito a tale ingiustificato ritardo.

Si continua a leggere di continui proclami e minacce di azioni per svariati motivi sempre contro indefiniti soggetti, senza invece avere gli attributi ed assumersi anche la responsabilità delle dichiarazioni rese dicendo chiaramente chi e cosa si contesta. Cosi è troppo facile.

Troppo comodo urlare al mucchio ed ergersi a paladini quando invece basti leggere qualunque verbale per capire bene chi difende i Lavoratori che rappresenta o chi, forse, abbia tutt’altro interesse, e non vorremmo mai pensare che le azioni sindacali siano improntate ad avere un ritorno o beneficio in favore della medesima persona che rappresenta appunto quel sindacato.

Poiché non è nostra abitudine fare gli strilloni di turno volevamo dare la corretta informazione a tutti i Lavoratori dando certezza sia positiva che negativa, quindi evitando sterili proclami ma rendendo una corretta e doverosa informazione.

Prendiamo atto, invece, del senso di responsabilità della CGIl e della Nursing up che sebbene con posizioni e pareri diversi nel merito, cosa ritenuta non solo legittima ma anche propedeutica per un confronto costruttivo, hanno espresso la loro approvazione alle posizioni assunte dalle scriventi OO.SS. nella ultima riunione del 28/10/2018 nell’interesse assoluto di TUTTI i Lavoratori che si rappresentano, avendo la capacità di andare oltre a interessi e beghe di bandiera.

Per questo motivo diamo pubblico plauso al senso di Responsabilità e correttezza dimostrata con i fatti a chi si spende per i Lavoratori che rappresenta e invitiamo a leggere i verbali che renderemo pubblici non appena sarà definito questo irto processo.

Per questo motivo abbiamo quasi tutti insieme deciso di diffidare l’amministrazione ad adempiere affinché senza ulteriori rinvii si proceda alla immediata applicazione del Contratto Integrativo decentrato e al reclutamento immediato delle figure professionali del Comparto necessarie specie nelle aree di emergenza / degenza, Infermieri ed O.S.S. e non ancora Dirigenti e abbiamo chiesto che siano revocate delle delibere che riteniamo assolutamente illegittime e lesive di tutti i Lavoratori del Comparto che, a nostro giudizio, possano ingiustamente favorire alcuni soggetti.

Non sono concesse più deroghe e si è fortemente decisi a proseguire l’azione sindacale anche in altre sedi per riconoscere quel minimo in diritto di TUTTI i Lavoratori.

Sarà nostra cura provvedere a dare informazione su atti concreti e sulla verità delle condotte tenute.

Firmato:

Cisl Fp, Fials Confsal, Fsi, Nursind, Ugl           


Staff
Autore -


'INTERSINDACALE. Informativa in esito alle riunioni di delegazione trattante sul CCIA.'

Nessun commento per questo articolo!

Inviaci un tuo commento

il tuo indirizzo email non viene pubblicato.

Copyright © 2017 | www.94014.it Tutti i diritti riservati | Policy Privacy | Credits Sitoidea.it